FIERA PULIRE SONO APERTE LE ISCRIZIONI. ECCO COME AVERE I BIGLIETTI GRATIS!

Condividi

È appena arrivata la notizia tanto attesa, le iscrizioni per partecipare alla fiera pulire sono finalmente aperte.

L’evento dell’anno per il settore delle pulizie, giunto alla sua XXVI edizione, si terrà a Milano dal 9 al 11 Maggio 2023.

Una nuova sede espositiva dove, stando a quanto riportato sul sito della fiera, ci dovrebbero essere i più grandi gruppi internazionali, le aziende leader di settore, le soluzioni più innovative. Tutto al servizio degli operatori del pulito.

E in un comprensibile crescendo di enfasi e aspettative che si apprende essere l’unica fiera in Italia, e tra le più importanti al mondo, ad accogliere l’intero settore della pulizia e della sanificazione professionale e che offre una proposta merceologica completa di macchine, prodotti chimici, attrezzature e componentistica per la pulizia professionale, l’igiene e la sanificazione degli ambienti.

Insomma stando a quanto riportano gli organizzatori sembrerebbe un evento da non perdere e di cui da queste pagine abbiamo già parlato con approfondimenti specifici a cui vi rimandiamo per scoprire se davvero vale la pena di partecipare alla fiera.

È sempre sul sito della fiera che apprendiamo anche quali siano i vantaggi di esporre, come partecipare oltre a poter consultare la pianta dei padiglioni. Inoltre altre ampie sezioni sono dedicate al visitatore con elencati i vantaggi di visitare la fiera, come arrivare, dove alloggiare e naturalmente come richiedere informazioni.

A completare il sito sul quale non abbiamo trovato una sezione dedicata alle notizie e agli aggiornamenti, un video di presentazione per ora solo in lingua inglese e naturalmente un questionario da compilare per richiedere l’accredito gratuito.

ATTENZIONE: VUOI PARTECIPARE ASSIEME ALLA COMMUNITY ITALIANA DELLE PULIZIE?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE INFORMAZIONI IN ANTEPRIMA

Link accredito: http://ticketonline.fieramilano.it/issapulire/2023/operatori/index.jsp?lang=it

Come Community continueremo a monitorare da vicino la situazione, consigliandovi di seguire il sito ufficiale della Community Italiana delle Pulizie (www.pulizie.social) e di iscrivervi alla newsletter (Cliccando QUI) per non perdere aggiornamenti e novità in anteprima.


Condividi